Un secolo di ricerche archeologiche a Rijeka (Fiume)

Categoria : La recherche Archéologie Presse L'EFR
Luogo e data :

Roma

Dal 09/10/2019 al 09/11/2019

Mostra fotografica dal 10 ottobre al 9 novembre 2019
Conferenza inaugurale il 9 ottobre 2019

 

 

L’antica Tarsatica, odierna Fiume, si sviluppò alla foce del Rječina – Eneo (Oineos flumen) nel I secolo d.C., così come tramandano le fonti letterarie e confermano i resti archeologici. Un particolare periodo di fioritura si ebbe nella tarda antichità, quando Tarsatica assunse il ruolo di porto di approvvigionamento del sistema difensivo dei Claustra Alpium Iuliarum, di cui si conservano i resti. Risalgono, inoltre, alla seconda metà del III secolo d.C. i principia e le cosiddette “Grandi terme”; al IV secolo d.C. è ascritta la costruzione delle mura cittadine, mentre al secolo successivo è attribuita la basilica paleocristiana.

La storia di Tarsatica, dalla fine del V fino al XIII secolo d.C., è poco nota a causa dell’esiguità documentaria, che conferma, tuttavia, una continuità abitativa.

La mostra "Un secolo di ricerche archeologiche a Fiume", ospitata dall'École française de Rome, ha lo scopo di presentare la storia delle ricerche archeologiche a Fiume e nel suo territorio, nelle sue fasi più significative, nonché quello di offrire un profilo del ricco patrimonio archeologico scoperto tra il 1914 e il 2014.

La mostra è il risultato dei progetti Eredità dei monumenti medioevali del Quarnero e Migrazioni, identità e contesto dell’arte medioevale del Quarnero condotti da Dipartimento di Storia dell’Arte della Facoltà di Lettere e Filosofia di Fiume (Katedra za umjetnost starog i srednjeg vijeka, Odsjeka za povijest umjetnosti, Filozofskog fakulteta, Sveučilišta u Rijeci), in collaborazione con il Museo Marittimo e Storico del Litorale Croato di Fiume (Pomorski i povijesni muzej Hrvatskog primorja Rijeka), la Soprintendenza per la Conservazione dei Beni Culturali di Fiume (Konzervatorski odjel u Rijeci), l’Istituto per i Restauri croato (Hrvatski restauratorski zavod) e con la Città di Fiume (Grad Rijeka).

Negli ultimi decenni la città di Fiume ha visto l’impegno congiunto di Museo, dell’Istituto per i Restauri croato, della Soprintendenza e di liberi professionisti: le attività archeologiche condotte hanno permesso non solo di confermare ipotesi formulate in passato ma anche di acquisire nuovi dati.

La Mostra, che si rivolge a un pubblico di specialisti e non, vuole sia diffondere quanto noto sull’antica Tarsatica, sia proporre un aggiornamento sull’evoluzione dell’archeologia urbana e sulla tutela del patrimonio fiumano.

Un secolo di ricerche archeologiche a Rijeka (Fiume)

Galleria de l’École française de Rome, Piazza Navona 62, Rome

Conferenza inaugurale il 9 ottobre 2019, alle 17.30, di Palma Karković Takalić (Università di Rijeka) :

Tarsatica romana. Ricerca, tutela e valorizzazione del patrimonio archeologico tra passato e presente

La mostra rimarrà aperta fino al 9 novembre 2019.

 

Curatori della mostra del Dipartimento di storia dell'arte dell'Università di Fiume:

  • Marina Vicelja-Matijašić
  • Palma Karković Takalić
  • Petra Predoević Zadković

 

In collaborazione con:

  • École française de Rome
  • Ambasciata della Repubblica di Croazia a Roma
  • Museo Marittimo e Storico del Litorale Croato di Fiume
  • Soprintendenza per la Conservazione dei Beni Culturali di Fiume
  • Città di Fiume
  • Società di Studi Fiumani a Roma

 

Informazioni pratiche

Dal 10 ottobre al 9 novembre 2019, entrata libera.

Orari di apertura:

  • dal lunedi al venerdì, dalle 15 alle 18.30
  • il sabato, dalle 10 alle 12.30

 

Visite guidate della mostra:

  • in italiano – venerdì 11 ottobre 2019, alle 11
  • in inglese – venerdì 11 ottobre 2019, alle 12

 

Maggiori informazioni sul progetto SREBAK →

 

p
a
r
t
a
g
e
r