Le élites italiane e le monarchie europee: circolazioni e reti di potere (sec. XVI- XVIII)

Catégorie : La recherche
Du 27/04/2017 au 28/04/2017
Workshop

Tra i secoli XVI e XVIII, i territori italiani si trovano sottoposti a diversi poteri e sfere d’influenza (imperiale, ispanica, francese, pontificale, etc.). La capacità delle élites italiane a tessere relazioni con le principali corti europee e a beneficiare delle risorse che offrono (cariche istituzionali, militari o diplomatiche, titoli, feudi, decorazioni) pare determinare le loro capacità di dominazione sociale. Incrociando l’approccio prosopografico e la network analysis, il progetto ha per obiettivo di studiare il ruolo, le forme e le dinamiche delle reti di potere all’interno degli Stati italiani integrati alla monarchia spagnola (Ducato di Milano, Regni di Napoli, Sicilia e Sardegna). La loro costituzione pare strettamente legata alla circolazione del personale amministrativo, diplomatico, militare o ecclesiastico che rappresentano spesso dei mediatori e si realizza attraverso diversi tipi di relazioni (famigliari, politiche, istituzionali, di sociabilità, etc.). Un’ attenzione particolare sarà rivolta ai periodi di crisi, di rivolte e agli sconvolgimenti politici legati alla successione spagnola. Questo primo incontro, sotto la forma di un workshop, cerca a favorire la discussione tra i partecipanti per delimitare le élites oggetto di studio e costruire i database in una prospettiva di lunga durata e di confronto tra i diversi territori.

 

Scaricare il programma/Télécharger le programme ici →