Call for papers - Demolire, riciclare, reinventare. La lunga vita e l’eredità del laterizio romano nella storia dell’architettura

Catégorie : La recherche Appels à communications Appels à contribution
III Workshop internazionale "Laterizio"
Invio delle proposte di contributo entro il 30 ottobre 2018

CALL FOR PAPERS

Demolire, riciclare, reinventare. La lunga vita e l’eredità del laterizio romano nella storia dell’architettura

III Workshop internazionale "Laterizio"

Roma, 6-8 marzo 2019

Dopo i primi due appuntamenti dedicati a “Il laterizio nei cantieri imperiali. Roma e il Mediterraneo” (Roma, novembre 2014) e “Alle origini del laterizio romano. Nascita e diffusione del mattone cotto nel Mediterraneo tra IV e I sec. a. C.” (Padova, aprile 2016), il terzo Workshop internazionale si concentrerà sull’ultima parte della lunga vita del laterizio romano.

Il consolidamento delle nostre conoscenze sulla nascita e la diffusione del laterizio romano attraverso il Mediterraneo antico porta naturalmente a chiedersi come e fino a quando questo materiale da costruzione che ha così tanto segnato la storia dell’architettura romana, è stato usato e soprattutto reimpiegato, riciclato e reinventato. A partire dall'eredità romana, infatti, innovative forme di impiego costruttivo del laterizio crearono i presupposti per nuove forme espressive nell'architettura.

L’incontro di marzo 2019 cercherà infatti di chiarire i momenti successivi al primo utilizzo, con nuovi dati e riflessioni intorno ai seguenti punti:
• Organizzazione dei cantieri di spoliazione ed esempi di pianificazione della ridistribuzione del materiale
• Il laterizio riciclato nei nuovi cantieri di costruzione
• Tradizione e innovazione nella produzione e le tecniche edilizie fino alla fine del XVI secolo
Come per le prime due edizioni, le giornate saranno organizzate intorno ad ampie discussioni aperte.
Ricercatori e studiosi interessati ai temi del workshop sono invitati a presentare un breve riassunto della loro proposta di contributo (2.000 battute max.) entro il 30 ottobre 2018. In seguito alla valutazione da parte del comitato scientifico, le proposte potranno essere inserite nel programma sotto forma di relazione o di poster. Verrà data priorità alle proposte che presentano nuovi dati o un approccio innovativo.

Tutte le relazioni e i poster selezionati saranno pubblicati negli atti.

Istituzioni
• Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma
• École française de Rome
• Istituto Archeologico Germanico di Roma
• Institut de Recherche sur l’Architecture Antique
• American Academy in Rome
• Università degli Studi di Roma Tre – Dipartimento di Architettura

Organizzatori
• Evelyne Bukowiecki (IRAA, École française de Rome) evelyne.bukowiecki(at)efrome.it
• Antonio Pizzo (Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma) antonio.pizzo(at)eehar.csic.es
• Rita Volpe (Roma Capitale - Sovrintendenza) ritavolpe(at)libero.it

Scaricare il bando in PDF in italiano / in inglese

p
a
r
t
a
g
e
r