TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI - Informativa ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 s.m.i..

L’École française de Rome, con la presente informativa, garantisce sotto la propria completa responsabilità che il trattamento dei dati personali, acquisiti mediante qualsiasi modalità, viene effettuato in ossequio alla normativa italiana in materia di protezione dei dati personali, D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali o anche “Codice Privacy”) s.m.i.

Ai sensi della citata normativa, che garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale ed al diritto dei dati personali suddetti, si informa su quanto segue:

L’École française de Rome in quale “Titolare del trattamento dei dati”, nella persona in qualità di “Responsabile del trattamento dei dati”, tratta i dati personali (in ogni tipo di operazione definita all’art. 4, comma 1, lettera a) del D.Lgs n. 196/2003) relativi al proprio personale dipendente, tecnico-amministrativo, ai collaboratori esterni, ai propri borsisti, alle ditte fornitrici di beni e servizi ed a qualsiasi soggetto terzo in contatto con l’École française de Rome.

I dati trattati, oltre quelli definiti “personali” (ex art. 4, comma 1, lettera b) del D.Lgs n. 196/2003), anche i dati qualificati come “sensibili” dall’art. 4, comma 1, lettera d) del D.Lgs n. 196/2003 e “giudiziari” dell’art. 4, comma 1, lettera e) del D.Lgs n. 196/2003.

Finalità del trattamento dei dati (ex artt. 1-22 D.Lgs n. 196/2003)

Il trattamento dei dati personali, come sopra definito, è finalizzato a consentire l’espletamento delle funzioni ed operazioni necessarie all’attività dell’École française de Rome, nel rispetto dei principi sanciti dal D. Lgs. n. 196/2003.

Il Codice della Privacy prevede che l’École française de Rome, in quanto Ente Pubblico a carattere scientifico, culturale e professionale, provveda a trattare i dati personali, nell’ambito dello svolgimento delle funzioni istituzionali, senza la necessità di previo consenso da parte dell’interessato. Diversamente, quanto al trattamento dei dati per funzioni extra-istituzionali, sarà necessario il previo consenso del soggetto interessato.

Il rifiuto di fornire i propri dati personali da parte dell’interessato determina l’impossibilità per l’École française de Rome di erogare i relativi servizi.

Modalità del trattamento e requisiti dei dati personali (ex art. 11 D.Lgs n. 196/2003)

I dati personali oggetto della presente informativa, come meglio definiti all’art. 4 del D.Lgs. n. 196/2003, possono essere trattati mediante modalità manuali o ricorrendo all’uso di strumenti elettronici, direttamente dall’École française de Rome o da parte di terzi che hanno ricevuto specifico incarico, mediante la sottoscrizione di appositi accordi giuridici, con l’ente.

Il trattamento dei dati personali viene, in ogni caso e da parte di qualsiasi soggetto, eseguito in ossequio della normativa di cui al Codice della Privacy.
In particolare, i dati oggetto di trattamento sono:

a) Trattati in modo lecito e secondo correttezza;
b) Raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
c) Pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
d) Conservati in una forma che consenta l’identificazione dell’interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

I dati personali trattati in violazione della disciplina suddetta non possono essere utilizzati dall’École française de Rome.

Principi applicabili e diffusione dei dati (ex artt. 18-19 e 25 D.Lgs. 196/2003)

Il trattamento e la comunicazione dei dati personali è consentito soltanto per lo svolgimento di funzioni istituzionali.

La comunicazione ad altri soggetti pubblici è ammessa quando è prevista da una norma di legge o da un regolamento. In mancanza di tale norma la comunicazione è ammessa quando è comunque necessaria per lo svolgimento di funzioni istituzionali e può essere iniziata se è decorso il termine di cui all’art. 39, comma 2, D.Lgs 196/2003, e non è stata adottata la diversa determinazione ivi indicata.

La comunicazione dei dati personali a soggetti privati o ad enti pubblici economici è ammessa solo se prevista da una norma di legge o regolamento.

La comunicazione e la diffusione sono vietate, oltre che in caso di divieto disposto dal Garante o dall’autorità giudiziaria: a) in riferimento a dati personali dei quali è stata ordinata la cancellazione, ovvero quando è decorso il periodo di tempo indicato nell’art. 11, comma 1, lettera e) D.Lgs. 196/2003; b) per finalità diverse da quelle indicate nella notificazione del trattamento, ove prescritta.

È fatta salva la comunicazione o diffusione dei dati richieste, in conformità di legge, da forze di polizia, dall’autorità giudiziaria, da organismi di informazione e sicurezza, da altri soggetti pubblici ai sensi dell’art. 58, comma 2, D.Lgs. 196/2003, per finalità di difesa o sicurezza dello Stato o di prevenzione, accertamento o repressione dei reati.

Diritti dell’interessato (ex artt. 7-8 D.Lgs. n. 196/2003)

L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

Ha, inoltre, diritto di ottenere l’indicazione: dell’origine dei dati personali; delle finalità e modalità di trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato; dei soggetti o della categoria dei soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o possano venirne a conoscenza.

L’interessato, inoltre, ha diritto di ottenere: l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge; l’attestazione che le operazioni di cui sopra siano state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestatamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

L’interessato ha diritto ad opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

I diritti sopra indicati sono esercitati con richiesta rivolta senza formalità al titolare o al responsabile, anche per il tramite di un incaricato, alla quale è fornito idoneo riscontro senza ritardo.

 

Titolare e responsabile del trattamento dei dati (ex artt. 28-30 D.Lgs. 196/2003)

Titolare del trattamento dei dati è l’École française de Rome, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, domiciliato per la carica presso la sede dell’ente.

Il responsabile del trattamento dei dati è l’organo designato, con apposita delibera, dal titolare del trattamento, che provvede ad indicarne analiticamente i compiti affidati.

Le operazioni di trattamento possono essere effettuate anche da incaricati che operano sotto la diretta autorità del titolare o del responsabile, attenendosi alle istruzioni impartite.

I collegamenti esterni sono forniti come servizio agli utenti, con esclusione di ogni responsabilità rispetto alla completezza e alla correttezza delle informazioni fornite nei siti stessi.

p
a
r
t
a
g
e
r