Convegno internazionale- Le infiltrazioni mafiose negli enti locali

Categoria : La recherche Ressources multimedia
Luogo e data :

Rome - EFR

Dal 03.10.2016 al 04/10/2016


L’École française de Rome organizza, in collaborazione con l’Institut français Italia, Avviso Pubblico e Université Grenoble Alpes un convegno internazionale sulle infiltrazioni mafiose negli enti locali, i 3 e 4 ottobre 2016.

Troppo spesso interpretato come la conseguenza del "malgoverno” o, all’opposto, come una “criminalizzazione” del sistema di governo locale, il fenomeno delle infiltrazioni mafiose negli enti locali, deriva, di fatto, da interazioni complesse tra poteri criminali, poteri pubblici e società civile. Il convegno intende esplorare questa complessità, al duplice fine di discutere sui limiti dell’approccio tradizionale in termini di “malgoverno” e, al contempo, di identificare, grazie ad un confronto del caso italiano con altre situazioni, i punti di convergenza e di divergenza tra le varie forme di mediazioni informali, di natura criminale o meno.

Questa manifestazione costituirà un momento di dialogo tra i ricercatori, gli esperti e i principali protagonisti della lotta contro le infiltrazioni mafiose negli enti locali al fine di predisporre una analisi collettiva della situazione e di riflettere sul ruolo delle regolazioni informali nelle società contemporanee.

Una conferenza dibattito con le Autorità concluderà la giornata.

 

École française de Rome, 3 e 4 ottobre 2016

Obbligatoria la registrazione tramite il modulo online→

 

 

Programma Dettagliato

 

 

Lundi 3 ottobre

9.00 SALUTI ISTITUZIONALI

 

Fabrice Jesné, Direttore degli studi per le epoche moderne e contemporanee, École française de Rome

Benoit Tadié, Addetto alla cooperazione universitaria, Institut français Italia

Pierpaolo Romani, Direttore di Avviso Pubblico

Thierry Delpeuch, Ricercatore in sociologia e scienze politiche al CNRS, PACTE, Sciences Po Grenoble - Università Grenoble Alpes


9.30 INTRODUZIONE

Céline Torrisi (Dottoranda in diritto pubblico, esperto in diritto francese presso l’Area di diritto comparato della Corte costituzionale italiana)
Le infiltrazioni mafiose negli enti locali: la specificità italiana in questione.

Jacques de Saint Victor (Professore di Storia del diritto e delle idee politiche, Università Paris 13/CNAM)
Mafia e governi locali in Italia dall’Unità ai giorni nostri.

 

10.30 - 13.00 PRIMA SESSIONE

LE INFILTRAZIONI MAFIOSE NEGLI ENTI LOCALI IN ITALIA DAL 1991 AI GIORNI NOSTRI

Moderatore: Enzo Ciconte (Docente di Storia della criminalità organizzata, Università Roma III)

Con gli interventi di
Giulio Marotta (Coordinatore dell’Osservatorio parlamentare di Avviso Pubblico)
I comuni sciolti per infiltrazioni mafiose: analisi della normativa e della sua concreta attuazione.

Vittorio Mete (Sociologo, ricercatore presso l’Università di Firenze)
Per una analisi socio-politologica degli scioglimenti.


Marco Magri (Professore di diritto amministrativo, Università di Ferrara)
Lo scioglimento dei consigli comunali per infiltrazioni mafiose, tra vecchi e nuovi dubbi di costituzionalità.

Alberto Vannucci (Professore di scienze politiche, Università di Pisa)
Corruzione e infiltrazioni mafiose negli enti locali.

Dibattito e chiusura della mattinata

 

14.00 - 17.15   SECONDA SESSIONE
GOVERNARE I TERRITORI ALLE PRESE CON IL FENOMENO MAFIOSO


Moderatore: Marco Magri (professore di diritto amministrativo, Università di Ferrara)

Con gli interventi di

Renato Natale (Sindaco di Casal di Principe)
Amministrare i territori alle prese con il fenomeno mafioso

Carmen Perrotta (Direttrice della Direzione centrale per gli uffici territoriali del Governo e per le autonomie locali, Italia)
Il ruolo dell’amministrazione centrale nei territori alle prese con il fenomeno mafioso o similare. 

Antonio Ardituro (Magistrato, membro del Consiglio Superiore della Magistratura, Italia)
Il ruolo della magistratura nella procedura di scioglimento dei consigli comunali per infiltrazioni mafiose.

Carlo Schilardi (Consigliere di Stato, Italia)
Il ruolo del giudice amministrativo nella procedura di scioglimento dei consigli comunali per infiltrazioni mafiose.

Dibattito

 

18.00 - 19.30 CONFERENZA DIBATTITO
LA RIFORMA DELLA PROCEDURA DI SCIOGLIMENTO DEGLI ENTI LOCALI PER INFILTRAZIONI MAFIOSE


Saluti istituzionali

Prof. Catherine Virlouvet, Direttrice dell’École française de Rome
S.E. Catherine Colonna, Ambasciatrice di Francia in Italia


Moderatore: Toni Mira (Caporedattore – Avvenire)

On. Angelino Alfano, Ministro dell’Interno (in attesa di conferma)
On. Andrea Orlando, Ministro della Giustizia
On. Rosy Bindi, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia
Roberto Montà, Presidente di Avviso Pubblico

NB: Sono invitati alla conferenza gli organi di stampa.

 

 


 

Martedi 4 ottobre

 

9.00 - 12.00    PRIMA SESSIONE
IL CONDIZIONAMENTO ESERCITATO SUI GOVERNI LOCALI DA PARTE DEI POTERI CRIMINALI: CONFRONTO CON REALTÀ STRANIERE


Moderatore: Thierry Delpeuch (Ricercatore in sociologia e scienze politiche al CNRS, PACTE, Sciences Po Grenoble - Università Grenoble Alpes, Specialista di sociologia del diritto e delle politiche di sicurezza)

Con gli interventi di

Charlotte Moge, (Docente all'università Lyon III, Dottorato di ricerca in Storia contemporanea)
L'applicazione del 416bis fuori dalle zone tradizionali: l’esempio della Mala del Brenta e di «Mafia Capitale »

Jean de Maillard (Primo Vice-presidente del Tribunal de Grande Instance di Créteil)
Il caso francese.

Herrick Mouafo Djontu (Dottorando in diritto pubblico, Università Grenoble Alpes)
I paradossi dell’ossessione souverainiste degli Stati alle prese con i poteri criminali: spunti di riflessione a partire dell’esempio di “Boko Haram” (Cameroun-Tchad-Nigeria)

Angel Tuyran (Ricercatore in diritto pubblico e scienze politiche, Universidad del Norte - Barranquilla, Colombia),
Amministrazione locale e conflitti armati. La strumentalizzazione del decentramento negli Stati con scarsa capacità istituzionale.

Dibattito




13.00 - 17.00 SECONDA SESSIONE
GOVERNI LOCALI E MEDIAZIONI INFORMALI: LE NUOVE PROBLEMATICHE


LE NUOVE POSTE IN GIOCO IN MATERIA DI SICUREZZA
 
Moderatore : Jean-Pierre Darnis, Professore associato, Università di Nice, Direttore del programma Difesa e Sicurezza dell’Istituto Affari Internazionali)

Stefano Silvestri, Consigliere Scientifico Istituto Affari Internazionali, ex sottosegretario al Ministero della difesa

Béatrice Brugère, Segretario generale del sindacato nazionale dei magistrati Fo,Vice procuratore del Tribunal de Grande instance de Paris

Salvatore Vella
, Consigliere di Corte di Appello, Sostituto Procuratore della Repubblica di Agrigento, Applicato alla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo


LE NUOVE POSTE IN GIOCO EPISTEMOLOGICHE
 
Moderatore: Alain Faure (direttore di ricerca scienze politiche al CNRS, PACTE, Università Grenoble-Alpes)

Intervento a tre voci:

Arrangiamenti, informalità politica e governo urbano. Discussione a partire di studio di casi in Italia e cameroun

Con gli interventi di

Sébastien Jacquot (Professore associato, Geografia fisica, umana, economica e regionale, Università Paris 1 Panthéon Sorbonne)

Fabrizo Maccaglia (Professore associato, Geografia fisica, umana, economica e regionale  Università de Tours)

Marie Morelle (Professore associato, HDR in Geografia, Università Paris 1 Panthéon Sorbonne)

Dibattito e conclusioni 

Informazioni pratiche

Il link per la registrazione tramite il modulo online: http://urlz.fr/479k

Il convegno verrà ritrasmesso in diretta sul canale Youtube dell’École française de Rome : https://www.youtube.com/user/ecolefrancaisederome

 

Scaricare il programma in pdf →

p
a
r
t
a
g
e
r