Scomparsa Françoise Fouilland

Categoria : Presse Les personnes
Documentalista dell’École française de Rome dal 1981 al 2015, Françoise Fouilland ci ha lasciato l'8 maggio 2019.

Apprendiamo con enorme tristezza della scomparsa della documentalista Françoise Fouilland, avvenuta a Roma tra la notte del 7 e 8 maggio 2019, all’età di 70 anni.

Dapprima archeologa e ricercatrice in Sicilia, Françoise Fouilland ha lavorato per la soprintendenza archeologica di Siracusa dal 1972, partecipando a diversi scavi condotti da Paola Pelegatti, che nel 1975 è succeduta a Bernabo Brea a capo della Soprintendenza.

Successivamente Madame Fouilland ha partecipato agli scavi di Naxos, Siracusa, Camarina e a Megara Hyblaea, dove ha conosciuto Michel Gras. In quel periodo ha anche partecipato all’organizzazione di diverse sezioni del nuovo Museo di Siracusa e di molte mostre sulla Sicilia greca.

É nel marzo del 1981, sotto la direzione di George Vallet, che Françoise è entrata a far parte dell’École française de Rome come documentalista specializzata in archivi archeologici, ruolo che ha ricoperto fino al suo pensionamento nel novembre 2015. Per più di 33 anni si è occupata della classificazione degli archivi archeologici dell’École. I direttori Claude Nicolet e poi André Vauchez affidarono a lei il compito di restituire alla soprintendenza dell'Etruria meridionale le attrezzature degli scavi dell'EFR a Bolsena. Ha inoltre collaborato con l’École française di Atene alle prime valutazioni sulla digitalizzazione degli archivi e alla creazione di banche dati per la loro fruizione. In questo modo, è riuscita a creare all'EFR un vero e proprio centro di archiviazione scientifica.

L’École française de Rome presenta le sue sincere condoglianze alla famiglia di Françoise Fouilland e ai suoi cari.

I funerali si terranno sabato 11 maggio 2019, alle ore 11.00, presso la Cappella delle Suore del Corpus Domini, via Nomentana 8, a Roma.

p
a
r
t
a
g
e
r