Scomparsa di Gérard Labrot

Categoria : Les personnes Anciens membres Presse

L'École française de Rome esprime la sua profonda tristezza in seguito all’annuncio della scomparsa del Dott. Gérard Labrot. Allievo dell’École normale supérieure, aggregato di storia ed ex membro dell’Ecole française de Rome (1963-1966), era professore emerito dell’Università di Grenoble. Gérard Labrot ha dedicato tutti i suoi studi all’Italia dove visse a lungo. Fu lettore di scambio nelle Università di Napoli e di Torino, visiting professor e professore ordinario all’Università Luigi Bocconi di Milano. È al mondo dell’arte di Roma e Napoli in epoca moderna che dedicò la maggior parte delle sue ricerche. Diverse delle sue pubblicazioni sono state tradotte in italiano e in inglese. In seguito a Baroni in città: residenze e comportamenti dell'aristocrazia napoletana, 1530-1734, con una prefazione di Giuseppe Galasso (Società editrice napoletana, 1979), pubblicò nel 1995 Quand l’histoire murmure : villes et campagnes du royaume de Naples, XVIe-XVIIIe siècles presso l’École française de Rome. L'Image de Rome : une arme pour la Contre-Réforme : 1534-1677 (Champ Vallon, 1987) fu tradotto in italiano con il titolo: Roma caput mundi: l'immagine barocca della città santa, 1534-1677 (Electa, 1997). Fra le sue altre notevoli pubblicazioni, ricordiamo: Le Palais Farnèse de Caprarola : essai de lecture (Klincksieck, 1970); Études napolitaines  villages, palais, collections, XVIe-XVIIIe siècles (Champ Vallon, 1993) che fu anche tradotto in italiano; Sisyphes chrétiens : la longue patience des évêques bâtisseurs du Royaume de Naples, 1590-1760 (Champ vallon, 1999); Collections of paintings in Naples 1600-1780 (with the assistance of Antonio Delfino ; ed. by Carol Togneri Dowd and Anna Cera Sones; K. G. Saur, 1992); Peinture et société à Naples : XVIe-XVIIIe siècle, commandes, collections, marchés (Champ Vallon, 2010)…

L'École française de Rome invia le sue sincere condoglianze alla sua famiglia.

p
a
r
t
a
g
e
r