Si vous n'arrivez pas à lire cette newsletter : Visualisez-la dans un navigateur
Ecole Française de Rome

Bari • Tavola rotonda del progetto "AdriAtlas" • 22-23 maggio 2017

 

Tavola rotonda "AdriAtlas e i paesaggi costieri dell’Adriatico tra Antichità e Altomedioevo Per un bilancio consultivo e prospettivo"

 

Data e luogo: Bari, 22-23 maggio 2017, Università degli Studi di Bari Aldo Moro - Dipartimento di Studi Umanistici - Auditorium ‘A. Quacquarelli’ - Palazzo Ateneo-Piazza Umberto I, 1 - BARI

Il Progetto AdriAtlas costituisce un impegno di ricerca di respiro internazionale, sostenuto dall’École française de Rome e dall’Istituto ‘Ausonius’ dell’Université Bordeaux Montaigne, cui hanno aderito numerose Università e Istituzioni di Alta Formazione e Ricerca dell’intero ambito adriatico (Albania, Croazia, Italia, Slovenia).

 

Il ‘Progetto AdriAtlas’ intende sviluppare l’atlante web-gis delle evidenze storicoarcheologiche – col censimento delle connesse fonti documentarie e monumentali – relative al comprensorio territoriale esteso tra costa adriatica ed entroterra e definito secondo l’arco cronologico che corre tra Protostoria e Altomedioevo. Il percorso progettuale, aperto a ulteriori partecipazioni collaborative, si propone di raccogliere e formalizzare un vasto paniere di informazioni, affidate al database relazionale open source ‘AdriaticumMare.org’ nell’intento di agevolare e sollecitare la conoscenza del patrimonio archeologico di entrambi i versanti adriatici, promuovendo così non solo forme di approfondimento specialistico presso la comunità scientifica, ma anche dinamiche di comprensione diffusa, consapevolezza identitaria e gestione sostenibile presso le collettività locali.

 

La tavola rotonda promossa a Bari ha lo scopo:

  • di ripercorrere le tappe di impostazione e costruzione del ‘Progetto AdriAtlas’,
  • di rinnovare la riflessione critica sui principali risultati acquisiti,
  • e di offrire sia ai ricercatori finora coinvolti sia ad altri studiosi e agli studenti interessati allo spazio adriatico in età antica una opportunità di dialogo, confronto e formazione rispetto ad approcci metodologici affinati e ad esperienze euristiche e diagnostiche condotte sul campo.

In tal senso, il connesso ‘laboratorio didattico’ è rivolto proprio agli studenti che vorranno provarsi nella simulazione guidata del processo di raccolta e gestione dei dati da implementare nel geoportale AdriaticumMare.org

 

---

Lunedì 22 maggio

 

ore 11.00-13.20 Analisi paleoambientali e variazioni del livello del mare: vulnerabilità, tutela e comunicazione del paesaggio storico

 

ore 15.20-18.00 Modalità insediative e sfruttamento delle risorse naturali: ricerca, analisi, interpretazione

 

Martedì 23 maggio

ore 9.00-11.00 Connessione, prossimità, simbolo: strade, fiumi e porti lungo le rotte adriatiche

 

Presentazione dei poster - Discussione - Conclusioni

 

---

Scaricare il programma dettagliato in PDF →

 

Vedere maggiori informazioni online →